31.1.16

ENRICO IV AD ALVITO CON IVANO CAPOCCIAMA. A FEBBRAIO DAL 5 GLI INCONTRI DI STORIA ARTE CULTURA

"BALSORANO SCOMPARSA" LA RICOSTRUZIONE PRIMA DEL TERREMOTO DEL 13 GENNAIO 1915

28.1.16

LA GIORNATA DEL CUORE LA SETTIMANA DELL'AMORE

LA GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA PER LA PRIMA VOLTA FINALISTA A MILANO DOMENICA 7 FEBBRAIO. DOMANI AL PALAGLOBO INCONTRA IMPAVIDA SIECO SERVICE ORTONA, "PORTA UN AMICO"

Sora CARNEVALE DEL LIRI 2016: LA PRESENTAZIONE, LA RICETTA: CARNIVAL RISOTTO

Ci siamo quasi ma il problema principale è la pioggia pure quest'anno. Il via alle manifestazioni il giorno 5 febbraio.

Il consigliere delegato all'Istruzione, Celso Costantini. In sala inoltre i consiglieri Walter Tersigni (al centro nella foto con Mazzenga e Polito a sinistra) ed Elvio Meglio. Un programma ricco quello del Carnevale 2016 che "è il carnevale sorano". Ricco per la presidentessa del Comitato permanente del Carnevale del Liri, Anna Maria Giordano. (Ma si è visto quest'anno dai primi manifesti esposti ridimensionato nel nome, foto, ndb). "Ma è anche un gioco che bisogna fare una volta l'anno", per Celso Costantini.

Ci sono i gruppi, c'è il gruppo compatto che organizza assieme alle scuole e alle associazioni che collaborano. Celso Costantini menziona inoltre i tre sodalizi che organizzano i carri: Canceglie, che è il centro sociale di Piazza C. Baronio,  il Comitato di via Napoli e gli Amici del Carnevale di Broccostella. Ci sono le scuole: tutte le scuole elementari di Sora e Broccostella.

14 anni fa nacque il Comitato del Carnevale. Rodolfo Damiani nell'iniziare a parlare ricorda Pasquale Mazzenga che ha fatto alcune osservazioni. Primo presidente fu Pasquale Mazzenga: "storico creatore di Carnevale storici" per Rodolfo Damiani. Oggi al timone del Comitato Permanente c'e Anna Maria Giordano (nel Video a lato su YouTube: Sora 3 Valli spiega che il gruppo è compatto che ha realizzato il programma). I due Vicepresidenti sono, Gerardo Ferri e Nevio Conte. Segretario è Rodolfo Damiani. "È un appuntamento da non mancare", per la Giordano che tralascia di ricordare le difficoltà. "Con Pasquale Mazzenga, con il nuovo comitato, nacque nel 1994 anche il Carnevale del Liri che viene realizzato ogni anno anche se con pochi fondi a disposizione".

Da ricordare che il nome fu proposto in modo ufficiale dall'ambientalista Domenico La Posta: "Carnevale del Liri". Nei manifesti dell'edizione 2016 è rimasto il logo in alto a sinistra. Per Rodolfo Damiani il logo: "un quadro alla Botticelli, dai personaggi che sembrano scaturiti dalla mente del Filipepi, personaggi giovani radiosi, vivi e fiduciosi nell'avvenire". Conclude Rodolfo Damiani nella sua presentazione alla stampa che "è una opera pregevole del maestro Antonio Notari".

"Oggi c'è bisogno di nuove leve per lavorare". Qualche associazione si è avvicinata, fa sapere ancora Anna Maria Giordano. Aderisce l'Associazione "Iniziativa Donne" che sfilerà con un gruppo mascherato. "Ma qualcun'altro si è spaventato ed è andato via", puntualizza la Giordano. "È uno degli eventi più importante con i due partner che collaborano": il Centro commerciale La Selva e le strutture private che danno i locali per la costruzione dei carri.

"Il programma ha inizio con il teatro sorano della Compagnia "R. Gulia": la commedia "Miseria e Nobiltà", il 5 febbraio all'Auditorium "C. Baronio", alle 21. Da lunedì 8 febbraio a martedì 9 febbraio, dalle ore 12 presso il Centro commerciale La Selva, saranno in mostra i Carri Allegorici delle tre associazioni. Le scuole saranno coinvolte, il giorno 8 febbraio, con i loro lavori sul tema "Dipingi il Manifesto del Carnevale". Gli spazi espositivi saranno a cura degli Istituti Comprensivi di Sora, dell'Istituto S. G. Antida e del Comprensivo di Broccostella "Evan Gorga". L'Asilo nido di Broccostella per la prima volta. Quest'anno sono tre i carri: del Centro sociale "Canceglie", degli Amici del Carnevale di Broccostella e del Comitato Via Napoli. Per la seconda volta sarà presente la Banda musicale "Città di Balsorano", ora Accademia.

Per Rodolfo Damiani il carnevale è anche offerta didattica per le scuole, per le attività sul territorio, e un volano di sviluppo. "Un carnevale corale di tutta la città". In questo carnevale, "che sembrava impossibile, si è avuto un coinvolgimento corale ed è la strada giusta". Conclude la presentazione del Carnevale Rodolfo Damiani.

Coinvolto anche il Museo di Piazza Mayer Ross con il laboratorio per i bambini, il 6 febbraio. I carri partiranno, il 9 febbraio, dal Centro commerciale alle 15: quasi 4 chilometri di percorso attraversato dai carri per raggiungere il centro storico della città. Da via Napoli ha inizio la parata di Carnevale. Sul palco presenteranno Ilaria Paolisso e Rodolfo Damiani.

Dalle ore 15 dell'8 febbraio si svolgerà la rassegna di gruppi folkloristici e orchestre degli Istituti Comprensivi di Sora e Broccostella presso il Centro commerciale. Presente il Gruppo folk "Le Cioce Ballerine", la "Giovane Orchestra" dell'Istituto Sec. I Grado della "E. Facchini", le ragazze Pon Pon del I Istituto Comprensivo e l'Orchestra dell'Istituto "E. Gorga" per un "Pomeriggio con la discoteca per ragazzi" presentato da Ilaria Paolisso.

AROMADELGIORNO.COM: LE RICETTE DI CARNEVALE DEL GIORNO

1) Carnival risotto
Un piatto coloratissimo che farà il suo figurone nel menù delle feste in maschera: ecco a voi il carnival risotto. Come suggerisce il nome, il carnival risotto è un piatto ricco, sostanzioso e colorato come le “grasse” feste del...
vedi ricetta:

2) Pizza pazza del Carnevale
Così colorata che sarà una festa, portarla in tavola: pizza pazza del Carnevale. La pizza pazza del Carnevale è un trionfo di colori e di sapori: sembra quasi che sopra questa pizza siano caduti coriandoli e stelle filanti, e invece si...

3) Chiacchiere di Carnevale: Farina : 500 g, Uova : 4, Olio Di Semi : q.b., Burro : 50 g. Difficoltà : facile, Persone : 4 persone. Preparazione : 50 min. Cottura : 20 min. Preparazione: Le chiacchiere di Carnevale si realizzano velocemente combinando la farina con le uova, lo zucchero e gli altri ingredienti, dalla pasta ottenuta si ricaveranno delle strisce o degli anelli che verranno fritti nell'olio e cosparsi di zucchero a velo. Vedi ricetta: http://www.buonissimo.org lericette/814_Chiacchiere_di_Carnevale

E LA RICETTA GREEN: Antipasto vegano di patate ripiene e finta maionese. Vegani ma anche semplici amanti delle cose buone: l'antipasto vegano di patate ripiene e finta maionese è una entrèe che potete preparare in pochi minuti. La filosofia dell'alimentazione vegana prevede l'utilizzo di alimenti di origine...

LE ULTIME RICETTE DEL GIORNO:

Focaccia al caciocavallo e timo
Insieme a un bel tagliere di affettati misti, o per spezzare la fame, un pezzo di focaccia al caciocavallo e timo ci sta benone! Che buona la focaccia al caciocavallo e timo! Può essere consumata in ogni occasione, sia come spuntino che...

Rosti di Patate e Zucchine – Contorno Senza Glutine
Dopo i rosti con patate e prosciutto, ho voluto provare questi con le zucchine che se non sono molto amate dai bambini, in questo modo le mangeranno sicuramente! E’ un contorno veloce e versatile che potete provare a cuocere anche...

E PER CONCLUDERE ANCORA UNA RICETTA GREEN

Lasagne alle bietole e pomodori secchi
Una vera goduria, che piacerà ai vegetariani ma non solo: ecco le favolose lasagne alle bietole e pomodori secchi. Le lasagne alle bietole e pomodori secchi sono un piatto unico di grande gusto, perfetto da preparare nelle stagioni...
>> i vedi ricetta: http://m.primochef.haly.it/www/#!/app/lasagne-alle-bietole-e-pomodori-secchi/cucina-naturale/

* Per il Contatto e Pubblicità: contatto@aromadelgiorno.com

14 FEBBRAIO OPEN DAY AL LICEO SCIENTIFICO "L. DA VINCI" CON GLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE OSPITI

27.1.16

MI VOGLIO BENE? IL CONVEGNO DI ISOLA DEL LIRI

L’ Associazione Culturale Iniziativa Donne venerdì 5 Febbraio 2016, con il patrocinio del Comune di Isola del Liri, presenterà, alle ore 17.00 presso la Sala Consiliare, il convegno: “Troppe volte dimentichiamo di chiedere a noi stessi… Mi voglio bene? “.

26.1.16

PALLAVOLO SUPERLEGA E SERIE A2 Presentazione Finali Coppa Italia alla Regione Lombardia Piano 39


FAMILY DAY, SANITÀ DIGITALE, REDDITO DI INCLUSIONE SOCIALE (IN LOMBARDIA DI AUTONOMIA), SPESA PUBBLICA, NUOVO MODELLO DI WELFARE, POLITICHE PER L'AMBIENTE: LE INNOVAZIONI DELLE REGIONI. MONS. NUNZIO GALANTINO DOMANI AD AQUINO


Augusto Vinciguerra abbandona Enzo Di Stefano Cosa farà ora? Il banchetto all'ingresso del Corso del M5S fino al 5 febbraio

Verso Sora 2016. L'accordo aveva preoccupato più di qualche partito ed esponente politico. Sembrava cosa fatta fino a domenica scorsa ma ora è ufficiale.

L'accordo era dato per sicuro in molti ambienti politici. Le riunioni davano questo risultato. Il candidato a sindaco Augusto Vinciguerra ci ha, forse sollecitato anche da più parti, pensato bene, riflettuto e ha scritto così ieri: "Ho iniziato questo cammino politico con molto entusiasmo e con un’unica certezza: che solo dal basso e con una partecipazione attiva sia possibile far rinascere Sora. Da qui l’idea di una piattaforma civica aperta alle idee di tutti, in maniera democratica e trasparente. In poche parole, un progetto che aggreghi, dando pari dignità e rispetto a 27.000 persone". Nella sua nota il dottor Vinciguerra ringrazia l'ex sindaco Di Stefano: "Ringrazio Enzo Di Stefano per aver avuto fiducia in me, manifestandomi subito il suo interesse. Da sempre le nostre vite sono state diverse, questo lo sapevo già, ma mi sono reso conto che anche il mio entusiasmo e quello delle persone che mi circondano sono antitetici con il suo modo d’intendere la politica". "Forse sono un illuso", continua, "ma voglio provare a far politica in modo nuovo, con la gioia di costruire tutti insieme il futuro della nostra Città. Le vecchie tattiche, invece, mi fanno stare a disagio e non ho alcun interesse personale per dover sottostare ad uno scacco politico pre e post elettorale. Non è questo il modo di vincere? Pazienza, ma non posso rinnegare ciò che sono e ciò in cui credo. Per cambiare Sora serve un po’ di follia e tanto coraggio, è questo il contributo che so di poter dare alla mia Città, il resto non dipende da me, ma da tutti noi!"

Cosa farà ora Enzo Di Stefano? Ci si chiede: si presenterà alle prossime elezioni comunali? C'è da registrare che il consenso elettorale di Enzo Di Stefano un anno e mezzo, due anni fa era molto alto nei cittadini. Cosa fare, arrivare ad una candidatura ora dopo questo nuovo scenario? Forse è bene anche di si (candidarsi alla carica di sindaco) perché è importante elevare la qualità del prossimo Consiglio Comunale con tutti i maggiori esponenti della politica sorana. Da sindaco, in maggioranza o all'opposizione per adesso non è dato sapere. Per ora Enzo Di Stefano non interviene, non risponde ufficialmente a Vinciguerra. Mancano però ancora 5 mesi.

ARRIVANO LE "COMUNARIE" DEGLI AMICI DEL MOVIMENTO 5 STELLE DI SORA E LA "GRATICOLA DAY". GLI ULTIMI REQUISITI

A Sora stanno un po' più avanti nel trovare candidati rispetto ad altre città. Il Meetup sorano va verso la scelta dei candidati. È partito il conto alla rovescia che si chiuderà tra qualche settimana, a febbraio. Il blog di Beppe Grillo rilancia in questi giorni alcune regole già attuate alle regionali scorse per la certificazione delle liste. A Sora sta per arrivare la Graticola Day.  "Gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” informano la cittadinanza che nelle prossime settimane si svolgeranno le “Comunarie” per scegliere i candidati “portavoce” Consiglieri per le prossime elezioni. La selezione avverrà nella massima trasparenza", fa sapere il portavoce del Meetup di Sora, Fabrizio Pintori. "La procedura rispecchia il modo di agire degli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora”, che si riuniscono ogni venerdì sera, da oltre sei anni, in luogo pubblico ove chiunque può intervenire e  che si contrappone all’altro, ma purtroppo ancora esistente, modo di fare della “vecchia politica”, dove vi è il continuo susseguirsi di nomi, spesso calati dall’alto, di alleanze ed indiscrezioni senza partecipazione e/o condivisione della gente, non tenendo conto minimamente della volontà popolare. In rispetto ed ottemperanza a quanto previsto dal MoVimento 5 Stelle, si invitano TUTTI gli iscritti certificati al Blog: http://www.beppegrillo.it/movimento/ che desiderino offrire la propria disponibilità e che rispettino i seguenti requisiti:

1)            essere incensurati;
2)            non aver in corso nessun procedimento penale a proprio carico;
3)            non essere iscritti a partiti politici;
4)            non aver svolto già  due mandati in incarichi politici;

ad avanzare la propria candidatura direttamente alle riunioni che si svolgono tutti i venerdì, presso il bar-libreria “Bibliotè”, oppure inviando all’indirizzo e-mail: mu5s.sora@gmail.com i seguenti documenti: Curriculum Vitae; iscrizione al http://www.beppegrillo.it/movimento/; Certificato dei carichi pendenti; Certificato del casellario giudiziale. Questi ultimi due certificati potranno essere prodotti successivamente.

Le candidature dovranno pervenire entro le ore 21.00, del 5 febbraio p.v.. Gli aspiranti candidati dovranno superare il cosiddetto “Graticola Day”, che si svolgerà il prossimo 5 febbraio, dalle ore 21.15 in poi, in via Lucio Gallo. Durante la serata sarà verificata la preparazione degli aspiranti tramite domande dirette poste dagli iscritti al Meetup; nei giorni successivi, si procederà con il voto - da parte degli iscritti al Blog - per decidere quali aspiranti candidati entreranno in lista. Le modalità della votazione saranno rese note con successivo comunicato stampa.

Le “Comunarie” rappresentano una scelta matura che permetterà a tutti gli iscritti di poter esprimere liberamente la propria volontà di partecipazione e di poter scegliere - nella massima trasparenza - le persone ritenute più idonee a riportare le istanze dei cittadini all’interno delle istituzioni, senza alcuna imposizione o influenza esterna.
Si ricorda che il ruolo di portavoce è un ruolo “orizzontale”, non verticistico o piramidale, che permette di far esprimere la volontà del gruppo ad una persona designata, nel pieno rispetto della regola  “Uno conta uno”. Con l’occasione si porgono cordiali saluti". Il comunicato stampa del 26 gennaio 2016. Il Portavoce del Meetup Fabrizio Pintori.

** In merito al prossimo svolgimento delle “Comunarie” per la scelta candidati “portavoce” Consiglieri, gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” desiderano precisare che, oltre a quanto indicato in precedenza (link), vi è un ulteriore requisito, recentemente esplicitato: non potranno presentare la loro disponibilità alla candidatura tutti coloro che hanno corso contro il MoVimento 5 Stelle in precedenti elezioni compresi i capoluoghi di regione e di provincia. Al quale si deve aggiungere: non essere iscritti ad Associazioni che perseguono fini in contrasto con i principi del M5S.

.Ad ogni buon fine, si riportano gli altri requisiti che le persone residenti a Sora dovranno possedere per avanzare la propria candidatura:  
1)            essere incensurati;
2)            non aver in corso nessun procedimento penale a proprio carico;
3)            non essere iscritti a partiti politici;
4)            non aver svolto già  due mandati in incarichi politici;
5)            residenza nel comune di Sora.

Restano invariate le modalità per presentare le candidature, che dovranno pervenire entro le ore 21.00, del 5 febbraio p.v.., nonché quelle del cosiddetto “Graticola Day” (si veda il link). Con l’occasione si porgono cordiali saluti. ** Sora, 31 gennaio 2016. Il Portavoce del Meetup Fabrizio Pintori.

CRESCI ITALIA, L'INTERVENTO SUL COMMISSARIATO DELLA PUBBLICA SICUREZZA

Recentemente ha suscitato un certo clamore mediatico la possibilità che il Commissariato della P.S. venga trasferito da Sora ad Isola Del Liri. Al riguardo è necessario svolgere alcune precisazioni. Innanzitutto, non vi è alcun dubbio che la presenza del Commissariato sia un valore aggiunto per la città, tenuto conto del fatto che Sora è stata oggetto di numerosi furti soprattutto nelle zone periferiche, si pensi ad esempio a S. Vincenzo Ferreri o a Val Francesca e non solo. Esso svolge anche una funzione di tutela per i cittadini e di deterrenza nei confronti dei malfattori. Tuttavia, è necessario bilanciare alcune esigenze, da un lato, vi è quella di garantire al personale in servizio una sede decorosa dell’attività svolta, dall’altro si cercare di trovare la soluzione meno dispendiosa per le tasche dei sorani. Per risolvere tale problema, che risale nel tempo, è apparso quanto meno irrituale rivolgersi, in questo frangente, direttamente al Ministro dell’Interno per evitarne il trasferimento. Va bene vagliare tutte le possibili strade per salvare la sede del Commissariato, ma probabilmente era necessario agire con maggiore determinazione ed energia per tempo. Senza voler alimentare inutili polemiche, da semplici cittadini l’augurio è che si riesca a garantire – possibilmente a costi sostenibili ed accettabili per la cittadinanza - la permanenza del Commissariato a Sora e fornire degli ambienti di lavoro confortevoli a coloro che rischiano la vita per garantire al sicurezza.

La possibilità di utilizzare anche in questo caso, come per il centro anziani, lo strumento del contratto di disponibilità desta forti perplessità. Il contratto di disponibilità è stato introdotto dal D.L. 1/2012 cosiddetto “cresci Italia” e  convertito nella L. 27/2012. Pur essendo previsto per facilitare le forme di Partenariato Pubblico-Privato (PPP) e permettere alle Pubbliche Amministrazioni di reperire i fondi necessari presso i privati, non è mai riuscito ad affermarsi. Infatti, ad oggi, sono pochissimi i contratti di questo tipo sottoscritti dalle Pubbliche Amministrazioni. Con il contratto di disponibilità: “…. sono affidate, a rischio e a spesa dell’affidatario (il privato), la costruzione e la messa a disposizione a favore dell’Amministrazione aggiudicatrice di un’opera di proprietà privata destinata all’esercizio di un pubblico servizio” e tutto ciò a fronte del pagamento di un canone. L’impiego di tale strumento esula dai vincoli del patto di stabilità e non viene considerato spesa pubblica quando l’impresa privata si assume il “rischio di costruzione dell’opera”, e alternativamente, o il “rischio di disponibilità” o il “rischio di mercato”. Senza scendere in ulteriori tecnicismi, si deve specificare dal punto di vista contabile che la corretta ripartizione dei rischi tra pubblico e privato permetterà di contabilizzare le spese relative all’investimento off balance (fuori bilancio), mentre il canone graverà sulle spese correnti. In assenza di tale corretta ripartizione dei rischi l’operazione dovrà essere qualificata come operazione di indebitamento del Comune.

La normativa vigente non prevede uno schema ben definito del contratto, secondo l’orientamento espresso dalla Corte dei Conti con la delibera n. 66 del 31 maggio 2012,: “….  il corretto inquadramento dell’operazione di PPP, anche ai fini contabili di ciascuna operazione, non può che scaturire da un’attenta valutazione, caso per caso, delle singole fattispecie.”. Di fatto le eventuali ripercussioni sul bilancio comunale dipenderanno dalla meticolosità con cui verrà redatto il capitolato prestazionale del bando di gara e dalla precisione delle clausole contrattuali. Ciò considerato non si può non tener conto che l’Amministrazione Tersigni ha già fatto ricorso a tale tipologia di contratto per il Centro Anziani e ha bandito la gara per l’appalto con finanziamento tramite terzi per la pubblica illuminazione. Tali operazioni, rientranti nell’ambito più generale del partenariato pubblico-privato, impegneranno il bilancio comunale per periodi temporali estremamente lunghi (20 anni) e i notevoli canoni che il Comune sta già versando (per il Centro Anziani) o che sarà tenuto a pagare al futuro aggiudicatario della gara per la pubblica illuminazione irrigidiranno la spesa corrente riducendo lo spazio per altre decisioni di spesa.

Come già evidenziato da innumerevoli pronunciamenti delle magistrature amministrativa e contabile, da vari provvedimenti dell’ANAC e dall’ampia letteratura in materia di concessioni (sia di servizi che di costruzione e gestione), il ricorso agli schemi di partenariato pubblico-privato deve trovare la sua ragion d’essere nell’ottimale allocazione dei rischi tra l’Ente pubblico e il concessionario. Solo grazie a tale allocazione è possibile rendere più conveniente l’utilizzo dello strumento del partenariato rispetto a quello rappresentato dalla tradizionali procedure tradizionali per la realizzazione di opere pubbliche o per l’acquisizione di servizi. In caso contrario, il ricorso al partenariato, che pure sconta alcuni specifici costi maggiori rispetto a quelli della procedura tradizionale di appalto (ad es. una maggiore complessità per la predisposizione del contratto e per la sua successiva gestione) può rivelarsi nel tempo meno conveniente dell’appalto tradizionale.

I contratti di partenariato pubblico-privato non devono pertanto costituire un mero strumento per realizzare opere quando le casse comunali non consentono di effettuare investimenti. Essi, inoltre, richiedono un costante presidio da parte dell’Amministrazione concedente, con la conseguente necessità di disporre di un’organizzazione comunale in grado di monitorarne la loro evoluzione nel tempo. Nonostante le valutazioni svolte, questo tipo contratto sembra riscuotere un certo successo proprio a Sora. Ad ogni buon fine, fermo restando l’opportunità di garantire la permanenza della sede del Commissariato a Sora, si prega di voler valutare altre forme contrattuali per evitare di gravare ulteriormente sulle spese correnti di bilancio o correre il rischio che l’intera operazione venga inquadrata come indebitamento. Con l’occasione si porgono cordiali saluti. * Sora, 30 gennaio 2016. Il Portavoce del Meetup Fabrizio Pintori.

I GIOVANI DEL MEETUP SI RIUNISCONO IN PIAZZA. IL GAZEBO E IL TAVOLO PER LE FIRME

In questi giorni gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” svolgeranno varie iniziative. In particolare, si fa presente che domenica 31 gennaio p.v., dalle ore 10.00 alle ore 19.00, in piazza S. Restituta sarà svolto un nuovo gazebo dedicato ai giovani. Come per le altre occasioni, si tratterà di uno spazio a loro dedicato, in cui potranno evidenziare i problemi della città da loro più sentiti, ma anche suggerire dei temi o progetti da inserire nel programma elettorale in vista delle elezioni comunali. Inoltre, dalla mattinata odierna e nel pomeriggio dalle ore 15.00 alle 17.00 gli “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” saranno presenti all’ingresso di Corso Volsci, per promuovere la raccolta firme (al momento sono state superate le 300 sottoscrizioni) in favore della petizione sull’acqua depositata presso l’Ufficio Elettorale. Salvo il raggiungimento del numero di firme necessario per depositare la petizione, il banchetto informativo sarà presente, sempre all’ingresso del corso, anche nei seguenti giorni:

-       Venerdì 29 gennaio dalle ore 09.00 alle 13.00;
-       Lunedì 1 febbraio dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00;
-       Martedì 2 febbraio dalle ore 09.00 alle 13.00;
-       Mercoledì 3 febbraio dalle ore 09.00 alle 13.00;
-       Giovedì 4 febbraio dalle ore 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00;
-       Venerdì 5 febbraio dalle ore 09.00 alle 13.00.
   
Con l’occasione si porgono cordiali saluti. * Sora, 28 gennaio 2016. Il Portavoce del Meetup Fabrizio Pintori.

LA SINISTRA UNITA SI ORGANIZZA. IL DOSSIER DI PAOLO CECCANO

"Coerentemente con il percorso iniziato nel 2014 che vuole rivisitare i luoghi comuni di una politica stancante che si autocelebra in programmi apparenti e trasformazioni soltanto promesse, il gruppo Sinistra Unita Sora si organizza". Sono stati nominati di conseguenza i tre referenti: Giovanni Tedeschi, Paolo Ceccano e Mario Lilla. Nel frattempo Paolo Ceccano, eletto di recente segretario provinciale di Rifondazione Comunista ed esponente della Sinistra Unita, sta preparando uno scritto sull'esperienza di comunisti in un territorio (potrebbe essere questo il titolo, ndb) che è stato fortemente di natura democristiana o di ex democristiani.

OMAGGIO A SILVANA PAMPANINI

APPUNTI DI STORIA DEL CINEMA ITALIANO

OMAGGIO A SILVANA PAMPANINI

L'attrice romana Silvana Pampanini, scomparsa il giorno dell'Epifania all'età di 90 anni, nel corso della sua lunga carriera ha lavorato con gli attori ed i registi ciociari : Carlo Ludovico Bragaglia; Vittorio De Sica; Nino Manfredi e Marcello Mastroianni.

Carlo Ludovico Bragaglia l'ha diretta per la prima volta nel 1950 affiancandola a Totò in “47 morto che parla” dove interpreta il ruolo della co-protagonista Marion Bonbon. Il barone Antonio Peletti ( Totò ) è estremamente avaro da non rivolgere il

25.1.16

Pallavolo Serie A2 CANTÙ GLOBO SORA 1 - 3 IN ATTESA DELLO SCONTRO DI COPPA ITALIA MERCOLEDÌ

In questo settantunesimo Campionato Italiano di Pallavolo, la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora si conferma più forte della Cassa Rurale Cantù vincendo per 3-1 il terzo incontro stagionale.

Dopo la gara del girone d’andata e quella dello scorso mercoledì valevole per i Quarti di Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2, entrambi disputati al PalaGlobo “Luca Polsinelli”, anche al Pala Parini i ragazzi di

24.1.16

27 GENNAIO GIORNATA DELLA MEMORIA 2016. RIFLETTIAMO VERONA

A BROCCOSTELLA LUNEDI 25 GENNAIO

CORSO DI DIFESA PERSONALE GRATUITO

L'Associazione Culturale Iniziativa Donne invita a partecipare al CORSO DI DIFESA PERSONALE GRATUITO aperto a tutte le donne dai 16 anni. Vi aspettiamo lunedì̀ 25 gennaio alle ore 19 00 presso l'Istituto Comprensivo "Evan Gorga " di Broccostella, Via della Vandra 627.

L'incontro sarà a cura di
Luigi Bruni Docente Federale M° 5 Dan Karate Shotokan e Difesa Personale. Per informazioni e per partecipare è necessario iscriversi telefonando al

21.1.16

Frosinone, Notte Bianca dell'arte in Via Casale Ricci all'Istituto Superiore "A. G. Bragaglia"

Venerdì 22 gennaio 2016 Open Night all'Istituto Superiore "A. G. Bragaglia".

L'Istituto comprende il Liceo artistico, il Liceo musicale e l'Ipsia. Dopo la mostra alla Villa comunale, nella parte bassa del capoluogo alle ore 18, dell'artista prof. Fausto Roma che insegna al liceo, l'assessore Fabrizi presenterà il calendario  della VI edizione della rassegna "l'arte visiva contemporanea" con Alfio Borghese che è il direttore artistico.

Alle ore 20 in Via Casale Ricci
(zona dell'aeroporto), dove ha sede la scuola, sarà dedicata una notte d'arte con la prof.ssa Silvia Sbardella che curerà una installazione audiovisiva:

ISALM: INCONTRI DI MOROLO, 16

Domenica 24 gennaio 2016 alle ore 9 e 30 nella Sala convegni "Michele Fiaschetti" di Morolo. 

Organizzazione a cura del Comune di Morolo, Biblioteca comunale e ISALM ("Istituto di Storia e di Arte del Lazio Meridionale") con la collaborazione di numerosi gruppi: Ass. Culturale "Ciociaria Storica", Gruppo Archeologico Volsco, Circolo "Gianni Bosio" di Roma, Ass. Culturale Camilla Regina, Archivio Aurunco, Refola ("Rete del Folklore del Lazio).

Il programma diviso in due parti ha inizio con il

22 GENNAIO 2016 TRANSITO DI SAN DOMENICO ABATE IN SORA (FR) LE MANIFESTAZIONI NELLA SALA "R. COURRIER"

È IN ARRIVO IL REDDITO DI AUTONOMIA DELLA REGIONE LOMBARDIA

SAN SEBASTIANO, LA POLIZIA LOCALE IN FESTA

19.1.16

MoVimento 5 Stelle "Tornare in piazza per ricompattare la base"

OPEN DAY SCUOLA, È TEMPO D'ISCRIZIONE LA SCELTA CONSAPEVOLE

Due appuntamenti importanti MEMORIA SAN FRANCESCO DI SALES AD ATINA L'INCONTRO CON I GIORNALISTI AD AQUINO IL III SEMINARIO TEOLOGICO-PASTORALE

MARCELLO MASTROIANNI E IL CINEMA FRANCESE DEGLI ANNI '70

APPUNTI DI STORIA DEL CINEMA ITALIANO

MARCELLO MASTROIANNI E IL CINEMA FRANCESE DEGLI ANNI '70

Parigi è stata da sempre la seconda patria dell'attore nativo di Fontana Liri tanto che, in essa, è morto il 19.12.1996 all'età di 72 anni. Nel 1972, per la regia di Nadine Trintignant, ha interpretato in essa il primo dei tre film francesi dal titolo “Tempo d'amore” ( “Ca n'arrive qu aux autres” ) dove lavora per la prima volta accanto all'allora compagna Catherine Deneuve.

15.1.16

Pallavolo Serie A2 SABATO SERA IL CLUB ITALIA ROMA A SORA

In ricordo delle vittime del terremoto della Marsica

DAL 16 AL 31 GENNAIO 2016 LUIGI CENTRA ESPONE AD ALATRI

L’Accademia Internazionale Artistica Nord-Sud presenta:

 “Polveri di Cromo sulla iuta del Bengala”.

A cura di Cecilia Minotti. Espone il verolano M° Luigi Centra.

 Ad Alatri presso il Palazzo Conti Gentili - Cineauditorium Aletrium. Dal 16 al 31 gennaio 2016.

14.1.16

OMAGGIO A CARLO LUDOVICO BRAGAGLIA

APPUNTI DI STORIA DEL CINEMA ITALIANO

OMAGGIO A CARLO LUDOVICO BRAGAGLIA

Caporale di giornata ( 1958 ) con Nino Manfredi e Maurizio Arena

Carlo Ludovico Bragaglia, regista nativo di Frosinone e scomparso a Capri il 3.1.1998 alla veneranda età di 103 anni, nel 1958 dirige un altro ciociaro, Nino Manfredi, nella commedia dal titolo “Caporale di giornata”. 

Nel film l'attore nativo di Castro dei Volsci interpreta il caporale Enea Serafino. L'inizio della pellicola vede un neonato che viene ritrovato all'interno di una caserma .